Flussostato SIL 2 per operazioni affidabili e ripetibili

I flussostati/regolatori di portata FS10i di Fluid Components International (FCI), rappresentata in Italia da Precision Fluid Controls, sono la risposta alle esigenze di impianto nei settori del trattamento di sostanze chimiche, Oil & Gas e Power.

Progettato per il funzionamento nei processi industriali più esigenti, il flussostato/regolatore di portata FS10i di Fluid Components International (FCI) ha ottenuto le certificazioni per l’utilizzo in aree pericolose per una vasta gamma di applicazioni nel controllo di liquidi o gas che richiedono una certa precisione e affidabilità. Ecco le principali certificazioni: FM ed FMc per antiaccensione, Classe I, Divisione 2, Gruppi A,B, C, D; Classe II, Divisione 2 Gruppi E, F, G; Classe III, T4@Ta=71 °C; ATEX, IECEx antiaccensione per gas e polveri, Zona 2; EAC (TRCU) Russia, II 3 G Ex nA IIC T4 Gc, II 3 D Ex tc IIIC T81 °C Dc, IP64.

Il grado di protezione soddisfa i requisiti IP65, IP66 e IP67 in ambienti non pericolosi. La marcatura CE, CRN conformi ai requisiti della norma ANSI/ISA 12.27.01-2011 del Canadian Electrical code (CEC, codice elettrico canadese) come dispositivo di tenuta. È anche l’unico prodotto dotato di livello di conformità SIL 2 per la norma IEC 61508 e di un SFF (Safe Failure Fraction) superiore al 90%.

Il flussostato FS10i è la soluzione ideale laddove sia necessario rilevare o segnalare all’utente la presenza di portate troppo elevate, troppo basse o assenti, in aria, gas, acqua o altri liquidi. La conformità SIL-2 garantisce, inoltre, uno strumento di rilevamento delle portate altamente affidabile, per operazioni ripetibili, con tempi di risposta rapidi o segnalazione di allarmi entro pochi secondi.

Il flussostato FS10i è caratterizzato da una sensibilità all’aria/gas e da un intervallo di set point variabili da 0,076 a 122 MPS, e da 0,003 a 0,15 MPS per l’acqua o altri liquidi. È ideale per temperature di fluidi comprese tra -40 e 212 °C e pressioni fino 138 bar.

A differenza di altri dispositivi, il flussostato FS10i è dotato di fabbrica di un’uscita relè SPDT 1A per la configurazione degli allarmi e di un’uscita analogica da 4-20 mA per il rilevamento del trend di portata e il monitoraggio del flusso. I punti di rilevamento sono configurabili come massimi o minimi e regolabili con le impostazioni di isteresi e/o di ritardo, mentre l’uscita da 4-20mA è regolabile dall’utente al momento dell’installazione.

www.precisionfluid.it

Letto 44 volte
Etichettato sotto

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.