Novità nella strumentazione da campo

Sitrans P320/420 di Siemens è il primo trasmettitore di pressione che rende disponibile la gestione della sicurezza da remoto. Presentati anche Sitrans TH320/420 e TR320/420, una nuova generazione di trasmettitori di temperatura HART per un'ampia gamma di sensori adatti al montaggio in testa al sensore e per guida DIN.

Siemens presenta Sitrans P320/420, il primo trasmettitore di pressione sul mercato che rende disponibile la gestione della sicurezza da remoto con conseguente riduzione dei tempi di messa in servizio nelle applicazioni che richiedono sicurezza funzionale. Attraverso Simatic Process Device Manager (PDM), è possibile mettere in servizio da remoto lo strumento validando la funzione SIL dispositivi: gli operatori possono infatti azionare i dispositivi direttamente dalla sala di controllo e non più manualmente. Questa nuova generazione di trasmettitori di pressione è stata sviluppata in base alla Norma IEC 61508 per l'utilizzo in SIL 2/3. È prevedibile una significativa riduzione dei costi di manutenzione dato che questi trasmettitori possiedono un intervallo di test di verifica più lungo rispetto ad altri dispositivi in commercio.

I trasmettitori HART7 Sitrans P sono adatti al percorso di digitalizzazione richiesto negli impianti, in quanto garantiscono agli utenti elevati standard di controllo e analisi attraverso nuove funzioni di data logging e controllo degli eventi. Il tempo di risposta ridotto dei dispositivi aumenta l'efficienza del processo accelerando quello di risposta del sistema di controllo alle mutevoli condizioni di processo.

Le funzionalità di Sitrans P320/420 includono anche un nuovo display più grande e che mostra agli utenti, in maniera più intuitiva, lo stato del dispositivo. L'installazione è veloce e conveniente grazie alla programmazione a quattro pulsanti, al supporto Namur NE107 e alla possibilità di avvio rapido da SW PDM.

Con campi di misura da 20 mbar a 700 bar, a seconda dell'apparecchio, questi nuovi strumenti, che si aggiungono all’ampio portfolio Siemens, forniscono risultati affidabili anche in condizioni estreme. I dispositivi sono infatti particolarmente adatti per applicazioni in cui la sicurezza è fondamentale, come ad esempio nei settori dell'industria chimica, dell’Oil&Gas e della produzione di energia. Il Sitrans P320/420 può essere implementato anche in numerosi altri settori.

 

Con i modelli Sitrans TH320/420 e TR320/420, Siemens introduce una nuova generazione di trasmettitori di temperatura HART, per un'ampia gamma di sensori adatti al montaggio in testa al sensore e per guida DIN. Si caratterizzano per l'elevata disponibilità del segnale di misura e per la facilità di utilizzo. Grazie al livello di integrità funzionale (SIL) 2/3 secondo la IEC 61508 i trasmettitori di temperatura sono particolarmente adatti in applicazioni critiche in termini di sicurezza. I dispositivi dispongono anche di numerosi certificati per l’uso in zone con pericolo di esplosione, specifici per ciascun paese. Forniscono risultati affidabili anche in condizioni estreme, fino a -50°C. I principali campi di applicazione includono l’industria chimica, dell’oil&gas, il settore marine e di produzione di energia.

Con il rapido ed accurato metodo di calibrazione tra sensore e trasmettitore, l'uso del metodo Callendar-van Dusen o la curva a 60 punti, garantiscono la massima precisione di misura. Le deviazioni possono essere rilevate e monitorate attraverso il controllo dello scostamento tra i due sensori collegati, ad esempio per la manutenzione preventiva. I file descrittivi dei dispositivi elettronici (EDD, DTM e FDI) consentono di utilizzare i nuovi trasmettitori in tutti i sistemi di controllo distribuito attuali. Una procedura guidata di avvio rapido è solo un esempio delle numerose e semplici funzionalità di questi trasmettitori. È anche possibile visualizzare valori di misura, funzionalità del dispositivo e segnali di allarme. La pianificazione del funzionamento è molto semplice grazie a speciali componenti di visualizzazione per Simatic PCS 7 (Sitrans Library).

Quando un sensore non funziona, ad esempio a causa di disconnessione o cortocircuito, i guasti di misurazione possono causare la perdita di controllo o l'arresto della produzione. Per evitare questo inconveniente e garantire un'elevata disponibilità delle misure grazie all'affidabilità e alla stabilità a lungo termine, è essenziale la pianificazione della manutenzione. La funzione di backup dei sensori Sitrans TH420 e TR420, controllo dello scostamento e la funzione di allarme rendono possibile tutto ciò. L'utilizzo del collegamento a 4 fili per entrambi i sensori aumenta la precisione e l'affidabilità dei dati in quanto consente una transizione senza soluzione di continuità al secondo sensore in caso di guasto del primo.

Il bilanciamento continuo dei due sensori indipendenti che misurano e nello stesso momento rilevano e monitorano gli scostamenti dei valori di misura, consente di pianificare le attività di manutenzione e di evitare interruzioni della produzione. Anche le attività di calibrazione dei sensori, secondo il metodo Callendar-van Dusen, rispondono in maniera efficace alla possibilità di imprecisioni del sensore causate dalla deviazione individuale dalle curve standardizzate Pt100 o dall'invecchiamento. L'eccezionale precisione del trasmettitore e il bilanciamento del sensore consentono una calibrazione più semplice dei sensori direttamente nel trasmettitore e forniscono valori individuali di alta precisione.

 

www.siemens.com

 

Letto 134 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.