Armature illuminanti certificate anche contro le radiazioni ottiche

Cortem S.p.A., principale azienda del Gruppo Cortem, ha compiuto 50 anni. Seguendo il concetto “pensare globale, agire locale”, il Gruppo ha raggiunto una posizione di rilievo nella produzione di apparecchiature elettriche illuminanti per ambienti con pericolo di esplosione e incendio. Significativo anche il progetto “No Fake” che l’azienda ha avviato per proteggere l’autenticità dei suoi prodotti.

Cortem S.p.A., la principale azienda del Gruppo Cortem, ha compiuto 50 anni: la società è stata fondata il 24 febbraio 1968 a Villesse da Marco Rossi e Renato Gratton con l’acronimo di “Cor.tem”, (Costruzioni, Rappresentanze tecniche elettromeccaniche), con l’ambizione di diventare leader italiano, e poi internazionale, nell’attività di progettazione e produzione di apparecchiature elettriche per ambienti con pericolo di esplosione e incendio.

Quella di Cortem è la storia di una piccola azienda italiana formata inizialmente da poche persone che nel corso degli anni è cresciuta e si è strutturata come solida base per attività diversificate che l'hanno portata ad un'inevitabile internalizzazione. Cortem oggi è un gruppo che vanta 4 Sister Companies localizzate a Singapore, Dubai, Mosca e Buenos Aires, 10 Hubs di distribuzione, 250 impiegati e un’ampia rete di vendita e rappresenta uno dei principali player del mercato dell’antideflagrante con un fatturato di circa 50 Mln di euro.

 

Cortem Group: il valore dell’esperienza

La peculiarità di Cortem Group risiede nell’esperienza maturata in 50 anni di attività nel settore che si traduce nella fornitura non solo di semplici prodotti Ex, ma anche di soluzioni customizzate.

Cortem Group, costituito dai marchi Cortem, Elfit e Fondisonzo, è tra i primi competitor del settore Oil & Gas a livello internazionale. Cortem S.p.A., dal 1968, progetta e realizza apparecchiature elettriche antideflagranti destinate ad impianti in zone a rischio di esplosione e incendio.

Sono gli anni ’70 quando l’Italia con a capo Eni (Ente Nazionale Idrocarburi) decidono di aumentare la loro specializzazione nella trasformazione del greggio in prodotto finito, ed è in quel decennio che viene fondata la società ELFIT col fine di internalizzare alcuni processi strategici come le fusioni e le lavorazioni meccaniche, di tutti quei prodotti complementari all’illuminazione, come la raccorderia, i pressacavi e le cassette di derivazione, per gli ambienti con pericolo di esplosione ed incendio.

Dagli anni '90, grazie anche all’acquisizione della società Fondisonzo, competitor nello stesso segmento di mercato, Cortem diventa presto il riferimento tecnologico nell’ambito dell’impiantistica antideflagrante a livello italiano ed europeo. Nel 2006, Cortem, Elfit e Fondisonzo uniscono le forze in un unico Gruppo per arrivare sul mercato in modo più veloce ed efficace.

 

Un’ampia gamma di soluzioni

Grazie alla costante innovazione tecnologica e al miglioramento continuo, oggi è una società leader nel settore, in grado di offrire un’ampia gamma di soluzioni adatta ad applicazioni on-shore e off-shore. Attraverso le proprie filiali, agenzie e distributori qualificati, Cortem garantisce alla propria clientela nazionale e internazionale un adeguato supporto tecnico e commerciale.

I prodotti Cortem Group sono certificati secondo le normative europee ATEX, internazionali IEC Ex e EAC per l'Unione Economica Eurasiatica. Il rispetto di queste severe norme costruttive garantisce la sicurezza di chi opera e la tutela dell'ambiente. Disponibili in diverse esecuzioni, 'Ex d', 'Ex e', 'Ex de', 'Ex i', 'Ex n', i prodotti Cortem Group sono realizzati utilizzando leghe di alluminio primarie, acciaio inox, ottone nichelato e resine plastiche rinforzate che assicurano resistenza e durata nel tempo.

Cortem Group realizza i prodotti attraverso processi e impianti all’avanguardia e con l’impiego di personale qualificato. Il sistema di gestione è certificato secondo i requisiti della normativa UNI EN ISO 9001:2015 per la qualità, UNI EN ISO 14001:2015 per l'ambiente e OHSAS 18001:2007 per la salute e la sicurezza.

 

Armature di segnalazione ostacoli serie XLFE-MIB

Le nuove armature di segnalazione ostacoli XLFE-MIB sfruttano l’esperienza maturata da Cortem nel mondo dell’illuminazione a LED. L’utilizzo di una sorgente a LED di ultima generazione, ha permesso di realizzare un prodotto dalle caratteristiche luminose e meccaniche eccellenti con dimensioni contenute.

L’armatura illuminante serie XLFE-MIB emette una luce di colore rosso con intensità luminosa superiore a 2000 candele, ha un funzionamento lampeggiante ed è dotata di ampie alette di raffreddamento che garantiscono la durata nel tempo della sorgente luminosa a LED. È conforme alle richieste delle norme ICAO Annex 14 per lampade di segnalazione ostacoli aerea di media intensità tipo B, corrispondenti al tipo statunitense FAA di sigla L-864. La XLFE-MIB nasce per essere installata ovuque sia necessario segnalare un ostacolo nell’ambito civile e industriale, in zone con presenza di atmosfera esplosiva. Il suo innovativo design e la particolarità costruttiva del vetro borosilicato di protezione eliminano qualsiasi tipo di errore ottico tipico dei globi di vetro tradizionali.

La sorgente luminosa rispetta, inoltre, la EN/IEC 60079-28 con modo di protezione “Ex op is”, norma che prevede la protezione contro la radiazione ottica per l’illuminazione a LED in generale.

La messa in opera è facilitata dalle dimensioni ridotte ed il cablaggio avviene attraverso un semplice pressacavo metallico connesso ad una custodia a sicurezza aumentata, integrata e dotata di propria morsettiera di appoggio, evitando quindi l’utilizzo di pressacavi da sigillare in quota. Il segnalatore non è un dispositivo stand-alone ma fa parte di un sistema che prevede l’alimentazione da quadro, rendendo quindi la manutenzione anche più agevole e accessibile.

La serie XLFE-MIB è un brevetto depositato di Cortem Group.

 

Armature illuminanti per Zona 2-21-22 serie EXENC e EXENC-L in resina poliestere rinforzata con tubi fluorescenti e a LED

Le armature serie EXENC per tubi fluorescenti e EXENC-L per tubi LED sono adatte ad essere installate nelle aree pericolose degli impianti industriali classificati come Zona 2, Zona 21-22. Una ricerca accurata dei materiali e la scelta dei più performanti componenti elettrici conferiscono alle EXENC e EXENC-L, oltre ad una notevole durata, una maggior sicurezza in tutti gli ambienti dove è necessaria un’alta protezione alla corrosione, alla polvere, all’acqua e all’umidità. Sono caratterizzate da:

  • un sistema di chiusura/apertura a slitta con attacco in più punti e chiave in dotazione
  • grado di protezione IP66
  • staffe standard di installazione a soffitto incluse (tipo U)
  • tecnologia a LED (di produzione Cortem) con tubi certificati 'Ex Op Is' o fluorescenti

 

Il progetto “No Fake” contro imitazioni e falsificazioni

Cortem Group assicura la qualità e l'autenticità dei suoi prodotti e combatte la distribuzione di imitazioni e falsificazioni sul mercato internazionale con il progetto "No Fake". Questo progetto prevede l’applicazione, su tutti i prodotti, di un’etichetta di sicurezza non riposizionabile con un codice univoco di autenticazione del prodotto. Dopo una prima ispezione visiva, è infatti possibile controllare on-line sul sito Cortem Group la validità del codice alfanumerico univoco riportato sull’etichetta.

Dal 2012 al 2014 è stata applicata su tutti i prodotti un'etichetta adesiva di forma tonda con un ologramma contenente il testo "TESTED", "ORIGINAL PRODUCT" e un codice alfanumerico. Dal 2015 questa etichetta è stata sostituita da una di forma quadrata con tecnologia più evoluta nell’immagine tridimensionale e l’uso di materiale di sicurezza micro-lenticolare. Il codice univoco è sovrastampato sia nella forma di stringa alfanumerica, sia nella forma 2D (DataMatrix) per la lettura tramite smart phone.

Dal 2017 viene utilizzata la terza generazione dell’etichetta “No Fake” con il ritorno all’immagine olografica. È costituita da una base metallizzata tamper-evident per ologrammi di sicurezza ad alto indice di rifrazione, mentre l’immagine è stata originata su grafiche “Cortem Group” con l’utilizzo di tecnologie cooptate dalle attuali applicazioni per le banconote e per i documenti di identità.

Se il cliente non trova l’etichetta olografica sul prodotto o il codice alfanumerico non è valido o la targhetta della marcatura non contiene tutte le informazioni obbligatorie, ha probabilmente acquistato un prodotto non originale. In tal caso, può contattare l’azienda all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Cliccando su www.youtube.com/watch?v=yWQw8-NFdN8 è possibile vedere un video sul progetto “No Fake”.

www.cortemgroup.com

Letto 43 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.