Sensori di pressione elettronici con connettività IO-Link

I sensori di pressione elettronici 54D e 34D IMI Norgren offrono vantaggi in termini di accuratezza, durata e funzionalità e consentono possono agli utenti di reagire in modo rapido ed efficace ai mutevoli requisiti attraverso l'intelligenza integrata.

Leader mondiale nel settore del controllo fluidi e del movimento, IMI Precision Engineering, ha ampliato la sua gamma di soluzioni tecnologiche per il monitoraggio della pressione con il lancio di due nuovi sensori di pressione con connettività IO-Link.

I nuovi sensori di pressione elettronici 54D e 34D IMI Norgren possono essere utilizzati per monitorare automaticamente i livelli di pressione in un sistema pneumatico oppure possono essere impiegati per svolgere funzioni di controllo più complesse in applicazioni idrauliche, con acqua o qualsiasi altro fluido.

Queste soluzioni sostituiranno la gamma esistente composta di tre sensori con numerosi vantaggi operativi, come semplicità di installazione, tempi di configurazione ridotti tramite pratici pulsanti o in remoto con la connettività IO-Link, funzionalità di acquisizione dei dati prestazionali delle applicazioni e facilità di utilizzo.

 

Sensore di pressione elettronico 54D

Il sensore di pressione elettronico 54D IMI Norgren si caratterizza per la semplicità di configurazione e utilizzo. Il suo design leggero e compatto lo rende adatto per il monitoraggio di applicazioni in presenza di vuoto e con aria compressa fino a 16 bar. Inoltre offre diverse funzionalità di monitoraggio della pressione differenziale: è possibile, ad esempio, controllare la differenza tra la pressione in ingresso e quella in uscita di un filtro in modo che i tecnici sappiano in anticipo gli interventi di manutenzione necessari.

 

Sensore di pressione elettronico 34D

Grazie alla capacità di gestire intervalli di pressione dal vuoto fino a 600 bar, il sensore di pressione elettronico 34D IMI Norgren è alloggiato in una resistente struttura in acciaio inossidabile, caratteristica che lo rende la scelta ideale per l'impiego in ambienti di controllo di processi intensivi e complessi. Inoltre, il modello 34D è disponibile in 18 varianti, tutte con connettività IO-Link di serie, pertanto è la soluzione migliore per gli studi di progettazione che cercano un sistema flessibile e basato su dati. Il design include un display angolato che migliora la visibilità e facilita l'utilizzo, mentre l'installazione risulta semplificata grazie al corpo orientabile che permette un pratico allineamento del display. Per i sensori di pressione 54D e 34D è possibile scegliere una varietà di staffe di montaggio, un adattatore a flangia e cavi.

 

Andrew Gibson, Product Marketing Manager di IMI Precision Engineering, ha spiegato: "Siamo lieti di presentare i nostri nuovi sensori di pressione elettronici. Oltre ai vantaggi della connettività IO-Link, siamo certi che i clienti apprezzeranno la semplicità e la flessibilità di installazione e configurazione e l'estrema facilità di utilizzo. Grazie anche agli accessori di supporto, IMI Precision Engineering è in grado di soddisfare tutte le esigenze in materia di sensori di pressione".

 

www.imi-precision.com

Letto 110 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.