Gardner Denver Industrials Group ad IPACK-IMA 2018

L’innovazione tecnologica in pressione e in vuoto targata Robuschi, Elmo Rietschle e Compair a Fiera Milano dal 29 maggio al 01 giugno 2018 (Hall 3 – Stand C89).

Dal 29 Maggio al 1° Giugno 2018 a Milano si terrà la 24° edizione di IPACK-IMA, la fiera specializzata del processing e packaging food e non food, che cattura ogni anno l’interesse di buyer provenienti da tutto il mondo. All’interno di questa prestigiosa sede, Gardner Denver Industrials Group esporrà un’ampia gamma di tecnologie a marchio Robuschi ed Elmo Rietschle ed il rivoluzionario compressore oil-free Ultima, a marchio Compair, tutti sistemi in grado di fornire la soluzione più idonea nei vari processi di trasformazione, produzione e confezionamento dei prodotti alimentari e non (Hall 3 – Stand C89).

 

Robuschi

Grazie all’ampia gamma produttiva sia in pressione che in vuoto, Robuschi è in grado di fornire supporto, consulenza e la propria tecnologia in varie fasi di processo e confezionamento dell’industria alimentare e delle bevande e in ogni esigenza di utilizzo.

L’innovativo gruppo di compressione Robox Screw, nelle sue versioni High pressure (fino a 2.500 mbar) e Low pressure (fino a 1.000 mbar), risponde perfettamente alle esigenze del trasporto pneumatico, unendo le peculiarità uniche del "cuore" RSW - compressore a vite "oil free" di ultima generazione - con le consolidate caratteristiche dei gruppi soffianti Robox. Il sistema risulta particolarmente adatto per il trasferimento di polveri o granuli di qualsiasi natura, come polvere, farina, mais, grano, semi e altro, oltre che per il trasporto pneumatico di materiale in fase diluita e fluida. Robox Screw è un gruppo completo e flessibile, in grado di raggiungere fino a 2,5 bar (g) di pressione e portate fino a 10.500 m3/h, ed è disponibile in un’ampia gamma di grandezze e diversamente accessoriato a seconda delle esigenze. Tra le sue peculiari caratteristiche, l’alta efficienza, con un conseguente basso consumo energetico, e l’estrema silenziosità.

Inoltre, a completamento della gamma, è disponibile anche la versione Robox Screw con funzionamento in vuoto. Oil-free, assenza di liquido di servizio, prestazioni elevate e massima precisione nel setaggio del grado di vuoto. Sono queste le caratteristiche vincenti per il vuoto centralizzato offerte da Robox Screw Vacuum, il gruppo compressore a vite che offre una significativa riduzione dei consumi energetici e di acqua. Il sistema è in grado di garantire estrema resistenza, affidabilità e costi di manutenzione minimi, con un vuoto massimo di 300 mbar(a) e portate di 8.700 m3/h.

Le dotazioni di Robox Screw Vacuum sono molteplici. Un silenziatore reattivo sul lato di aspirazione, con filtro integrato nel telaio del gruppo e cartuccia di filtraggio a estrazione, consente operazioni di manutenzione semplificate. È inoltre presente un silenziatore reattivo ad assorbimento sulla linea di mandata del compressore in conformità alla Direttiva PED. Questo significa nessun contatto tra aria e materiale fonoassorbente con conseguente riduzione dei livelli di rumorosità. Per garantire un’efficace riduzione del livello di pressione sonora, è disponibile un kit di silenziamento in vuoto, che si basa sulla combinazione di un silenziatore ad assorbimento e uno di scarico. Robox Screw Vacuum è inoltre equipaggiato di una nuova valvola di depressione (brevettata), con limitazione del grado di massimo vuoto ad alta precisione (+/- 2%) in tutto il campo di lavoro, che evita qualsiasi spreco di energia e garantisce elevata affidabilità con le prestazioni richieste.

 

Elmo Rietschle

Oltre all’ampia gamma produttiva di Robuschi, ad IPACK-IMA saranno presenti anche diverse soluzioni (sia in vuoto sia in pressione) a marchio Elmo Rietschle, ampiamente utilizzate nei processi di trasformazione, produzione e confezionamento di prodotti industriali e, in particolar modo, quelli alimentari. L’azienda è stata la prima al mondo a brevettare il principio dei canali laterali, ovvero il sistema più semplice esistente per aspirare e comprimere aria con prestazioni intermedie fra la ventilazione e la compressione. Questo sistema risulta adatto per applicazioni pick & place, confezionamento sotto vuoto, aspirazione industriale, trasporto pneumatico, macchine automatiche.

In particolare, in Fiera verrà esposta la soffiante a canali laterali serie G 2BH1630 con inverter integrato, in grado di raggiungere portate fino a 2.670 m3/h e una pressione fino a 400 mbar (ass).

Elmo Rietschle porterà inoltre ad IPACK-IMA 2018 quello che, da oltre 100 anni, rappresenta il prodotto principale per generare vuoto in processi di trasformazione e confezionamento sottovuoto degli alimenti: le pompe rotative lubrificate a palette serie VC 303, in due esemplari (V-VC 303 XD e V-VGD 16). Il sistema, che può raggiungere portate fino a 1.535 m3/h e una pressione fino a 0,1 mbar (ass), è dotato di un rotore eccentrico con palette mobili e produce compressione volumetrica grazie all’ermeticità prodotta con l’olio, che viene filtrato e recuperato totalmente.

Oltre a questi, Elmo Rietschle esporrà anche le pompe per vuoto a vite serie VSI 300 con pressione massima fino a 0,03 mbar (ass), ovvero la tecnologia "oil free" più avanzata per offrire vuoto molto più elevato rispetto ai sistemi tradizionali, con una maggiore produttività senza emissioni inquinanti.

Elmo Rietschle offre quindi un’ampia gamma di soluzioni, sia in vuoto che in pressione, declinate in differenziati sistemi, difficilmente riscontrabili presso i principali concorrenti. E’ dunque in grado di soddisfare ampiamente la gamma richiesta dai clienti nel settore delle macchine automatiche per il confezionamento, assicurando massima efficienza energetica, manutenzione limitata, sicurezza di funzionalità e un ampio know-how di settore, elemento strategico a livello di business.

 

Compressori Compair

I visitatori di IPACK-IMA potranno, infine, vedere e toccare con mano la gamma di compressori alta pressione "oil-free" Ultima, U75, a marchio Compair.

Ultima è un nuovo e rivoluzionario compressore senza olio raffreddato ad acqua che offre un'efficienza energetica del 12% superiore rispetto alle macchine bi-stadio convenzionali, con un ingombro inferiore del 37%. Disponibile nei modelli da 75 kW a 160 kW, il compressore è progettato per offrire prestazioni eccellenti in applicazioni che richiedono i massimi livelli di qualità e purezza dell'aria. Si dimostra, quindi, particolarmente indicato per le imprese che vogliono migliorare costantemente la produttività riducendo al tempo stesso il consumo energetico. A differenza dei compressori senza olio standard, caratterizzati da un design con un solo motore e un componente di trasmissione meccanico per azionare gli elementi compressori a bassa e alta pressione, Ultima si basa sul concetto U-Drive: due motori a magneti permanenti ad alto rendimento che sostituiscono il componente di trasmissione tradizionale e il motore singolo. Questi motori a velocità variabile alimentati da un inverter possono raggiungere velocità fino a 22.000 giri al minuto e offrono livelli di efficienza superiori alla classe IE4. Il componente di trasmissione digitale "virtuale" dal design intelligente monitora e regola continuamente le velocità di ogni elemento compressore, garantendo efficienza e rapporti di pressione tra i due stadi sempre ottimali. In aggiunta, il design consente di ridurre enormemente gli attriti con i massimi livelli di efficienza in tutto il suo campo di portate.

Con un livello del rumore di soli 69 db(A), Ultima è estremamente silenzioso, e pertanto installabile con semplicità nel punto di utilizzo invece che in una sala compressori separata, ottimizzando ulteriormente l'efficienza.

Gardner Denver, inoltre, ha, appena, lanciato iConn, una piattaforma di gestione dell'aria compressa basata sul cloud che permette agli operatori di gestire, ottimizzare e migliorare i servizi basati sull'aria compressa. iConn è fornito di serie su tutti nuovi compressori Ultima di Compair e può essere aggiunto alle installazioni di compressori esistenti.

 

Grazie all’ampia gamma di tecnologie a marchio Robuschi, Elmo Rietschle e Compair, il Gruppo riesce dunque a soddisfare ogni necessità di pressione e vuoto, fornendo la soluzione più idonea alle diverse esigenze di impianto nei vari processi alimentari: dal trasporto pneumatico di materiale sfuso, al processo di selezione del prodotto finito; dalle fasi di concentrazione, degasaggio, essicazione, raffreddamento, all’imbottigliamento; dall’etichettatura, all’imballaggio e confezionamento finale. La lista dei possibili processi alimentari in cui Gardner Denver Industrials Group è in grado supportare il cliente è pressoché infinita. Sicuramente le attrezzature oil-free sono la massima priorità del settore con la necessità di conformarsi alla norma ISO 8573-1 Classe 0 per le macchine ad aria compressa. Esiste, inoltre, un rischio evidente di contaminazione da olio nello scarico di una pompa per vuoto o di un compressore lubrificati a olio che può compromettere la qualità dell'aria. Ecco perché Gardner Denver è concentrata sulla fornitura di attrezzature oil-free che prevengono tutti i pericoli di contaminazione e garantiranno aria pura nell'impianto.

Per scoprirli il ventaglio delle possibili soluzioni Gardner Denver è sufficiente contattare una delle sue sedi in Italia (clicca QUI) e visitare lo stand di IPACK-IMA, dove un team di esperti saprà consigliarvi al meglio.

www.gardnerdenver.com

 

Letto 230 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.