Tecnologia a solvente per ridurre l’H2S in raffineria

ExxonMobil Catalysts and Licensing LLC e BASF Corporation stanno testando un solvente di nuova generazione che agisce per ridurre le emissioni di H2S in modo selettivo minimizzando il coassorbimento di CO2 dai flussi di gas in raffineria.

 

ExxonMobil Catalysts and Licensing LLC e BASF Corporation stanno conducendo una dimostrazione commerciale su larga scala di un nuovo solvente per il trattamento dei gas alla Raffineria Sarnia di Imperial Oil. Le società hanno sviluppato congiuntamente il nuovo solvente a base amminica, volto a soddisfare con maggiore efficienza i severi standard sulle emissioni di gas solforati, innalzando ulteriormente la soglia per i processi di trattamento del gas di coda (tail gas) e di rimozione dei gas acidi.

L'innovativa tecnologia migliora la rimozione selettiva dell'idrogeno solforato (H2S) e minimizza il coassorbimento di anidride carbonica (CO2) dai flussi di gas. Le proprietà altamente selettive del solvente consentono ai raffinatori e ai trasformatori di gas di aumentare la capacità produttiva dei loro impianti e di ridurre i costi operativi sulle apparecchiature esistenti. Per impianti di trattamento di nuova realizzazione, l'utilizzo di questa tecnologia potrebbe ridurrea le dimensioni delle apparecchiature e gli investimenti iniziali di capitale.

Utilizzato in un'unità di trattamento del gas di coda in combinazione con un'unità Claus di recupero dello zolfo (SRU), la nuova tecnologia ha la capacità di ottenere un recupero complessivo di zolfo superiore al 99,99% con emissioni molto basse. I test di impianto pilota hanno dimostrato caratteristiche prestazionali superiori rispetto alle formulazioni di metildietanolammina (MDEA) e persino miglioramenti rispetto ai solventi FLEXSORB™

"La nuova tecnologia a solvente fornirà benefici immediati alle strutture ExxonMobil e ai nostri clienti che trattano il gas", ha dichiarato Dan Moore, Presidente di ExxonMobil Catalysts and Licensing LLC. "Questa dimostrazione commerciale sta mostra in modo tangibile quale potrà essere il nuovo livello di prestazioni".

"Testati a fondo nell'impianto pilota dedicato di BASF a Ludwigshafen, in Germania, il solvente ha mostrato una migliore selettività di H2S e un minore consumo di energia rispetto ad altri solventi selettivi", ha dichiarato Andreas Northemann, Vicepresidente di BASF Gas Treatment.

 

FLEXSORB SE e SE Plus sono marchi regeitrsti di ExxonMobil.

Per maggiori informazioni su BASF Gas Treating Excellence, www.basf.com/oase

 

https://www.exxonmobilchemical.com

Letto 99 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.