Sollevamento e trasporto di materiali solidi sfusi

È dal lontano 1919 che la Gambarotta Gschwendt indirizza il proprio impegno e le proprie risorse nella progettazione, costruzione e montaggio di impianti meccanici per il sollevamento e trasporto di materiali solidi sfusi.

Il notevole know-how accumulato da Gambarotta Gschwendt, unito alle sinergie derivanti dalla collaborazione con centri di studio europei, consente di risolvere problematiche specifiche per clienti in tutto il mondo. Il tutto si traduce in un programma di produzione in grado di rispondere alle più complesse esigenze sul mercato.

 

  • Elevatori a tazze veloci e lenti. La necessità di sollevare verticalmente flussi di materiali solidi, di ogni tipo e pezzatura, viene soddisfatta dalle varie tipologie di elevatori a tazze. Sono previste tre diverse categorie: a tazze veloci, per materiali in polvere o di piccola pezzatura (< 40 mm); media velocità, per materiali di media pezzatura (fra 40 e 80 mm) e bassa velocità per materiali di grande pezzatura (anche fino a 300 mm e più).

 

  • Trasportatori a catene raschianti. Il trasporto del materiale con queste macchine avviene per trascinamento da parte delle catene poste in movimento lungo il corpo della macchina costituito da cassone di acciaio a sezione rettangolare con coperchio a chiusura ermetica. Il movimento delle catene, dotate di appositi raschiatori, crea il trascinamento di uno strato di materiale che, in alcuni tipi di trasportatori, può avere un’altezza anche superiore a quella dei raschiatori stessi. Infatti, lo strato inferiore del materiale, trascinato dai raschiatori, sostiene e trasporta gli stati superiori, formando così un flusso continuo in movimento a velocità pari a quella della catena.

 

  • Il programma di fabbricazione prevede diversi tipi di estrattori/alimentatori utilizzati nella cementeria (principale campo di interesse della nostra società), nelle industrie della calce, gesso, siderurgica, mineraria, chimica, nelle centrali di potenza, ecc. In questa sezione sono presentati gli estrattori/alimentatori a piastre metalliche e gli estrattori a fresa carrellata.

 

  • Trasportatori a coclea, con diametri da 140 mm a 1250 mm ed in esecuzioni speciali e a piastre nelle diverse esecuzioni, con portata sino a 1300 m3/h per materiali con temperature fino a 750 °C

 

  • Trasportatori a cassette e a tazze per il sollevamento e il trasporto di materiali caldi ed abrasivi con portate fino a 650 m3/h, temperature fino a 750 °

 

  • Alimentatori di materiali scaricati da camion a piazzale e alimentatori/scaricatori a celle rotanti, anche in versione autopulente, portate sino a 500 m3/h

 

  • Frantumatori di grumi

 

  • Impianti per il carico di materiali sfusi con sistema di pesatura

 

  • Serrande a ghigliottina, a barrotti, ad elmo, rotanti, deviatori di flusso, con comando manuale od elettromeccanico, pendolari (semplici e doppie, con comando elettromeccanico, pneumatico, oleodinamico

 

  • Assistenza post-vendita/rigenerazione e potenziamento di macchine esistenti. Gambarotta Gschwendt attraverso i suoi ingegneri progettisti utilizza le proprie conoscenze ed esperienze per rigenerare, aggiornare e/o potenziare macchine già presenti negli impianti, sia di propria fornitura che di altri produttori. La rigenerazione viene attuata attraverso la raccolta di dati geometrici e di processo tramite l’intervento da parte di tecnici specializzati, con rilievi in loco e colloqui con il cliente per definire l’obiettivo dell’intervento.

 

www.gambarotta.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 185 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.