Il Progetto ESSICA per innovare la filiera delle erbe aromatiche

Ideato e promosso dall'Associazione Terre dei Savoia il progetto Interreg ESSICA nasce per far conoscere e supportare lo sviluppo della lunga tradizione piemontese (e dell'Alta Provenza) nella produzione di piante officinali.

Da giugno a Savigliano (Cuneo) aziende e imprenditori interessati alle tecniche di conservazione ed estrazione di principi naturali fito-terapici potranno accedere agli studi e alle tecnologie sviluppati da tre istituzioni tra Italia e Francia: Università di Torino (Scienze Agrarie); FranceAgriMer* (Etablissement National des Produits de l'Agricolture et de la Mer) e Crieppam* (Centre Régionalisé Interprofessionnel d’Expérimentation en Plantes à Parfum, Aromatiques et Médicinales).

Ideato e promosso dall'Associazione Terre dei Savoia il progetto Interreg ESSICA nasce per far conoscere e supportare lo sviluppo della lunga tradizione piemontese (e dell'Alta Provenza) nella produzione di piante officinali.

ESSICA nasce grazie al programma europeo ALCOTRA (Alpi Latine COoperazione TRAnsfrontaliera) nell'ambito dell'Innovazione applicata (Asse I) per favorire l'evoluzione e dunque la crescita di questo settore avvicinando imprese e soggetti che svolgono servizi di ricerca e dando vita a poli d'innovazione.

Aumentare la qualità e la salubrità delle produzioni di fito-derivati è in linea con la crescente domanda di prodotti naturali e sostenibili (a km zero). Con un trend di crescita da oltre 12 anni, il mercato delle piante aromatiche di qualità favorisce la valorizzazione della biodiversità locale e l’utilizzazione dei terreni agricoli nelle zone difficili e marginali, contribuendo allo sviluppo sostenibile e alla creazione di posti di lavoro nelle zone rurali.

All'interno del secentesco palazzo Taffini, accanto al polo tecno-sensoriale Múses (Accademia Europea delle Essenze), ESSICA metterà a disposizione degli interessati attività di formazione e laboratorio, servizi di estrazione ed essiccazione a freddo per conservare i principi naturali utilizzati all'interno dei profumi ma anche di alimenti, integratori, cosmetici e farmaci. Il laboratorio ESSICA rappresenterà dunque uno strumento di studio e sperimentazione di tecnologie tra cui anche ultrasuoni e microonde nella trasformazione delle erbe per le molte realtà del territorio legate a questo tipo di prodotti.

Essica a Savigliano (CN) è un laboratorio che nasce per valorizzare la filiera delle erbe aromatiche tra Piemonte e Alta Provenza. Ideato e promosso dall'Associazione Terre di Savoia coinvolge l'Università di Torino (Scienze Agrarie); FranceAgriMer* (Etablissement National des Produits de l'Agricolture et de la Mer) e Crieppam* (Centre Régionalisé Interprofessionnel d’Expérimentation en Plantes à Parfum, Aromatiques et Médicinales). Dalla menta di Pancalieri agli infusi di passiflora... un progetto che aiuta il visitatore a scoprire le tradizionali colture di erbe officinali e le moderne tecnologie di essiccazione a freddo.

www.essica.org

Letto 104 volte
Etichettato sotto

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.