Scienza dei materiali: Dow si separa da DowDuPont

Dal 1° aprile Dow è diventata una società specializzata nella scienza dei materiali più snella e focalizzata, con una presenza globale e posizioni di leadership in tre segmenti: Packaging, Infrastructure e Consumer Care. Iniziate le regolari operazioni di trading il 2 aprile con il nome “DOW”

Il 1° aprile scorso Dow ha completato con successo la separazione da DowDuPont diventando una Società leader nella scienza dei materiali, più snella e focalizzata, con una presenza globale e una posizione di leadership in tre segmenti orientati ai consumatori: Packaging, Infrastructure e Consumer Care. Dow è ora meglio posizionata per guidare la crescita dei ricavi e l’innovazione per i propri clienti, avvalendosi di tre elementi fondamentali - etilene, propilene e siliconi - per alimentare uno dei più importanti segmenti chimici dell’industria.

La distribuzione delle azioni ordinarie Dow è stata completata il 1° aprile dopo la chiusura dei mercati, con l’assegnazione a ciascun azionista di DowDuPont di una (1) azione ordinaria Dow per ogni tre (3) azioni di DowDuPont detenute in data 21 marzo 2019. Gli azionisti di DowDuPont riceveranno anche una somma in denaro contante corrispondente alle quote delle azioni Dow frazionate. Dow inizierà regolari operazioni di trading alla Borsa di New York (NYSE) il 2 aprile 2019 mantenendo il nome di “DOW” ed entrando a far parte dell’indice Dow Jones Industrial Average (DJIA).

“La giornata di oggi segna l’inizio di un nuovo ed entusiasmante capitolo per Dow”, ha affermato Jim Fitterling, chief executive officer. “Abbiamo effettuato cambiamenti significativi al portfolio, alla struttura dei costi e all’approccio della Società. La nuova Dow è più snella e focalizzata con una chiara strategia volta a conseguire la crescita degli utili a lungo termine e la creazione di valore per tutti gli stakeholder. Il Team Dow è ben posizionato per conseguire l’ambizioso obiettivo di diventare la Società specializzata nella scienza dei materiali più innovativa, incentrata sul cliente, inclusiva e sostenibile. Abbiamo tutti gli strumenti per innovare più rapidamente, operare in modo più produttivo ed investire in modo più cauto per generare crescita di valore, profitti più elevati e un maggiore ritorno per gli azionisti”.

“Oggi celebriamo questo traguardo con i nostri clienti, le comunità locali, gli investitori e il Team Dow”, ha affermato Howard Ungerleider, president and chief financial officer. “Con un portfolio focalizzato, una snella struttura dei costi, un approccio disciplinato nell’allocazione di capitale e uno schema di ritorno del capitale comprensibile agli azionisti, la nuova Dow ha il giusto team e le capacità per guidare le migliori performance operative e finanziarie”.

La nuova Società verrà identificata con nome commerciale “Dow” a riconoscimento della straordinaria eredità e riflettendo nel contempo la sua evoluzione in fornitore di soluzioni specializzate nella scienza dei materiali. Dow adotterà un nuovo brandline - “Seek Together” - un invito all’azione che evidenzia il valore della collaborazione nel generare innovazione e soluzioni per i clienti e le catene di valore. Rappresenta inoltre il modo in cui Dow collaborerà con tutti gli stakeholder per realizzare la sua vision. L’iconico Diamante Dow, che è il logo della Società da più di 120 anni, rimane invariato e continuerà ad essere l’elemento fondamentale del brand Dow.

 

Dow in Italia

Dow è presente in Italia dal 1960. Oggi la Società impiega circa 450 dipendenti in cinque sedi, inclusi quattro siti produttivi a Correggio (RE), Mozzanica (BG), Mozzate (CO) e Parona (PV), a servizio dei clienti nei settori Consumer Care, Infrastructure e Packaging. Dow conta 38 stabilimenti produttivi in 15 Paesi in Europa, Medio Oriente, Africa e India, con vendite nette pro forma di $17.4 miliardi nel 2018.

“Sono lieto di guidare l’organizzazione italiana in questa nuova sfida e sono certo che continueremo a rappresentare al meglio i valori di integrità, rispetto per le persone e protezione del Pianeta che ci hanno accompagnato fino a questo momento”, ha affermato Giuliano Tomassi Marinangeli, Presidente e Amministratore Delegato di Dow Italia e Area President Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia e Israele. “La storia di successo di Dow sarà la base solida di partenza, a cui aggiungeremo la nostra forte capacità di fare innovazione guardando al futuro per raccogliere al meglio le nuove opportunità che ci presenterà il mercato”.

Maggiori informazioni su Dow sono disponibili nel sito Investors Relations: investors.dow.com.

Letto 89 volte
Etichettato sotto

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.