Shell è leader mondiale nel mercato dei lubrificanti per il 13° anno consecutivo

Per il tredicesimo anno consecutivo, Shell si riconferma leader globale nel mercato dei lubrificanti. È quanto emerge dalla 17ª edizione del report Kline & Company "Global Lubricants Industry: Market Analysis and Assessment”.

L’analisi di Kline & Company prende in esame l’anno 2018 e tiene in considerazione tutti i principali mercati dei Paesi consumatori di lubrificanti, i segmenti di mercato, i tipi di prodotti e le formulazioni. Kline è un fornitore mondiale di servizi di consulenza e di informazioni di mercato di alta qualità che aiutano i clienti nella crescita o nel miglioramento della propria attività.

 

L’analisi si può leggere cliccando QUI.

 

“La strategia di crescita di Shell nel settore lubrificanti si sta dimostrando vincente. La nostra proposta, bilanciata tra l’offerta di prodotti leader di mercato e di servizi digitali, ci permette di competere attivamente in tutti i segmenti di un mercato globale sempre più dinamico e complesso. A testimoniarlo è lo stesso report Kline, che evidenzia la crescita del nostro vantaggio competitivo sui principali concorrenti”, commenta Benedetto Forlani, Presidente di Shell Italia Oil Products, che prosegue: un dato di cui siamo particolarmente fieri è l’aumento della domanda dei nostri lubrificanti premium, nonché della crescita nel settore industriale. Ci siamo concentrati sui bisogni dei nostri clienti, lavorando con loro per comprendere al meglio le nuove esigenze del mercato e adattando in modo rapido ed efficace la nostra offerta: questo ha fatto sì che sempre più clienti scegliessero di lavorare con Shell nel mondo”.

 

Secondo quanto riportato da Kline, nel 2018 Shell ha aumentato la propria quota di mercato rispetto all'anno precedente, mentre altri concorrenti hanno registrato un calo. Il volume totale di vendite di Shell ammonta a circa 4.500 tonnellate di lubrificanti, che equivalgono approssimativamente a 5 miliardi di litri. Vendite che si possono attribuire principalmente a tre settori: automotive (30%), veicoli commerciali (34%) e industria (36%).

 

Shell vanta una lunga storia di innovazione nel settore dei lubrificanti ed è stato il primo player a produrli partendo dal gas naturale, ottenendo un prodotto finito più pulito e sostenibile. A pari passo con l’evoluzione dei bisogni dei consumatori, Shell continua il suo percorso di innovazione in Europa: di recente è stata introdotta la gamma E-Fluids, progettata specificamente per il crescente mercato dei veicoli elettrici. Inoltre, Shell ha presentato MachineMax, un nuovo servizio digitale per i clienti industriali per aiutarli ad ottimizzare le operazioni dei macchinari.

 

Una delle più grandi supply chain di lubrificanti al mondo

  • La tecnologia Pure Plus di Shell e la gamma di lubrificanti sintetici premium a bassa viscosità offrono ai consumatori migliori prestazioni del motore con un risparmio di carburante fino al 4% e, di conseguenza, un ridotto impatto di CO2.
  • Shell ha sviluppato una linea di fluidi progettata appositamente per i propulsori ad alta tecnologia di ibridi e veicoli elettrici. Questi sono stati progettati sia dai laboratori di Shell, sia lavorando in stretta collaborazione ultraventennale con OEM e produttori di componenti. Il portafoglio Shell E-Fluids comprende:E-Transmission Fluids, E-Thermal Fluids, E-Greases e Shell Helix Hybrid.
  • Le maggiori case automobilistiche al mondo scelgono Shell come principale fornitore di lubrificanti. Shell ha instaurato relazioni commerciali di successo con i principali costruttori globali (OEM) tra cui BMW, Volkswagen, Gruppo FAW, John Deere, Daimler, Mahindra, Renault-Nissan, Wartsila, Geely, Hyundai, Komatsu, Fiat Chrysler Automobiles (FCA) Group, Siemens, Atlas Copco e altri.
  • Shell dispone di una delle più grandi supply chain di lubrificanti al mondo; produce e acquista diversi tipi di oli base e li miscela con gli additivi negli impianti di miscelazione di proprietà Shell o di joint venture creando una gamma di prodotti con specifiche uniche.
  • Shell conta su più di 200 scienziati e ingegneri che lavorano nei centri tecnologici negli Stati Uniti, in Cina, Germania e India, dedicati alla ricerca e allo sviluppo di lubrificanti e oli.
  • Shell ha stretto collaborazioni tecniche nel motorsport con Ferrari (F1), Team Penske (NASCAR e IndyCar), Ducati (MotoGP), BMW Motorsport (DTM, endurance racing) e Hyundai Motorsport (World Rally Championship). Shell Helix Ultra con tecnologia PurePlus è l'unico olio motore utilizzato dalle vetture Ferrari F1, BMW Motorsport DTM e Hyundai i20 WRC. Il team Penske utilizza solo olio per motori Pennzoil Ultra Platinum 0W-40 completamente sintetico

Shell Lubricants

Shell Lubricants è la divisione del Gruppo Royal Dutch Shell plc specializzata nel business dei lubrificanti. Shell è presente con la commercializzazione di un’ampia gamma di lubrificanti: le differenti applicazioni di prodotto includono l’automobilismo, il trasporto pesante, l’estrazione, la generazione di energia e l’ingegneria. Shell possiede numerosi centri di ricerca di eccellenza in Germania, Giappone (in joint venture con Showa Shell), nel Regno Unito e negli Stati Uniti, vantando un team di oltre 200 scienziati e ingegneri impegnati nella ricerca e sviluppo nel settore dei lubrificanti. Grazie alle tecnologie innovative, sviluppate lavorando a stretto contatto con i propri clienti, Shell possiede un portafoglio di oltre 150 brevetti. I benefici offerti ai clienti includono minori costi di manutenzione, maggiore durata dell’attrezzatura e maggiore risparmio energetico.

La tecnologia nel settore dei lubrificanti è inoltre sviluppata attraverso la stretta collaborazione con alcuni dei più celebri team del motorsport, come la Scuderia Ferrari. Questa importante partnership tecnica permette a Shell di approfondire la propria conoscenza nella scienza della lubrificazione, sviluppando soluzioni innovative che possano essere estese dal circuito ai propri prodotti.

Royal Dutch Shell plc è costituita in Inghilterra e Galles, ha sede a L'Aia ed è quotata in borsa a Londra, Amsterdam e New York. Società Shell hanno attività in oltre 70 paesi e territori in mercati quali l'esplorazione e produzione di petrolio e gas; produzione e commercializzazione di gas naturale liquefatto e gas liquidi; produzione, commercializzazione e trasporto di prodotti petroliferi e chimici e progetti per le energie rinnovabili.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.shell.com.

 

 

 

 

 

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.