PCE-DPD-IV, il display digitale per segnali di processo

Nell'ambito di un processo industriale, un’efficiente misurazione e leggibilità dei parametri contribuisce ad assicurare alti livelli di sicurezza e di performance.

In ambito industriale, i display sono usati nella presentazione di misure, nella trasmissione di istruzioni (interfaccia uomo-macchina), sui veicoli. Un display digitale, che può essere di diverso tipo (LED, LCD, virtuale, a 7 segmenti ecc...) è l'indicatore della misurazione, lo strumento attraverso il quale un operatore visualizzerà il valore oggetto di analisi. Per scegliere un display bisogna prendere in considerazione la sua dimensione, il numero di caratteri, la risoluzione di immagine, i bus e le porte presenti e l'eventuale retroilluminazione, a seconda della destinazione d’uso a cui sarà dedicato. I display LED permettono di visualizzare caratteri alfanumerici, simboli e informazioni sotto forma di grafici.

Uno degli ambiti di applicazione più comune per un display digitale è nel controllo dei processi. I settori coinvolti nell'azione di controllo possono essere di vario tipo, ad esempio può essere richiesto il controllo delle apparecchiature di un impianto chimico, dei sistemi di sicurezza industriale, di una centrale, oppure di sistemi per l'abbattimento degli inquinanti. Gli strumenti per il controllo automatico includono i misuratori e i display attraverso cui gli operatori possono monitorare i risultati della misurazione. Per questo PCE Instruments ha messo a punto il display digitale PCE-DPD-IV, un display LED a 6 cifre da 14 mm di colore rosso. I display LED permettono di visualizzare caratteri alfanumerici, simboli e informazioni sotto forma di grafici.

Il display digitale PCE-DPD-IV misura segnali di processo in mA (cioè in milliampere, frazione decimale dell'ampere, l'unità della corrente elettrica) e V DC (tensione continua) e fornisce la tensione di eccitazione impostabile per l'alimentazione del trasduttore. Il display digitale ha opzioni di uscita e controllo con 1, 2 e 3 relè, uscite analogiche isolate, uscite in comunicazione Modbus RTU, uscite transistor, uscite SSR, RS-485 ASCII e RS-232. Inoltre, il display digitale è dotato di allarmi per massimo e minimo indipendenti, configurabili con 1 o 2 setpoint per allarme, isteresi, ritardo indipendente di attivazione/disattivazione e opzione di relè invertito. Il display digitale ha un grado di protezione IP65 sulla parte frontale e collegamenti mediante morsetti a vite per uso industriale.

Oltre al modello PCE-DPD-IV, il catalogo di PCE Instruments offre varie tipologie di display digitale. Ad esempio, citiamo - tra gli altri - il display per indicare le grandezze di processi, quello con funzione di cronometro, quello per ogni tipo di segnali a impulsi, quello destinato alle celle di carico, oppure quello per la temperatura e l’umidità. Con questa ampia offerta PCE Instruments risponde a tutte le esigenze di misurazione in ambito industriale. E questa è solo una delle categorie di prodotti proposti dalla multinazionale, specializzata in sviluppo, produzione e distribuzione di strumenti di misura, apparecchiature di laboratorio, sistemi di regolazione e bilance per utenti industriali. PCE Instruments offre soluzioni di misura di tutti i tipi: dalla registrazione dei dati alla trasmissione delle informazioni, dalla visualizzazione al controllo, fino alla regolazione dei processi negli impianti e macchinari.

www.pce-instruments.com

Etichettato sotto

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.