All’avanguardia nella depurazione delle emissioni nel settore industriale

La società ha acquisito i settori MEGTEC e Universal di Babcock & Wilcox La gamma completa di tecnologie e servizi consentirà di soddisfare pienamente e meglio le esigenze dei clienti.

Dürr sta diventando un fornitore leader per i sistemi per la depurazione delle emissioni nel settore industriale, grazie ad un'acquisizione aziendale negli Stati Uniti. Il Gruppo sta acquisendo il settore tecnologie ambientali per l’industria di Babcock & Wilcox Enterprises, Inc. (B&W). "Tramite questa acquisizione, stiamo creando un'azienda leader con un fatturato di circa 400 milioni di EUR e la più ampia gamma di tecnologie e servizi sul mercato. La configurazione globale della nuova unità fornisce un'ottima base per la crescita nei prossimi anni", afferma Dr. Jochen Weyrauch, responsabile del settore tecnologie ambientali e tecnologie di verniciatura, nonché M&A per il Consiglio di Amministrazione di Dürr AG.

L'accordo di acquisto comprende l'acquisizione delle tre filiali B&W, Babcock & Wilcox MEGTEC LLC, Babcock & Wilcox MEGTEC Holdings Inc. e Babcock & Wilcox Universal Inc. Il prezzo di acquisto sarà calcolato in base al valore aziendale delle tre società, che ammonta a circa 110 milioni di EUR. La conclusione del contratto è prevista per il terzo trimestre del 2018.

 

Crescita nei mercati emergenti, soprattutto in Cina

Le attività relative alle tecnologie di depurazione delle emissioni per i processi industriali hanno buone prospettive di crescita. La domanda nei mercati emergenti, quali la Cina, sta crescendo poiché vengono introdotti livelli di emissioni sempre più restrittivi a protezione dell'ambiente. Nel 2017, oltre il 53% degli ordini acquisiti da Dürr relativi alle tecnologie ambientali proviene dai mercati emergenti, con una percentuale pari al 34% dalla sola Cina. Nello specifico, nei mercati consolidati , sono le attività legate al service quelle che stanno diventando sempre più importanti.

Le attività legate alla tecnologia ambientale per l’industria di B&W sono costituite dai settori MEGTEC e Universal, con sede a De Pere e Stoughton, nello stato americano del Wisconsin. Secondo le previsioni di Dürr, i due settori, che presentano una forza lavoro di quasi 900 dipendenti, raggiungeranno un fatturato combinato di circa 200 milioni di EUR nel 2018. MEGTEC, il settore più ampio, offre principalmente impianti per la depurazione delle emissioni, ad esempio per composti organici volatili (COV), particelle e altre emissioni gassose derivanti da processi industriali. Il suo portafoglio di tecnologie comprende sistemi di ossidazione, filtri elettrostatici e sistemi per il recupero e la distillazione di solventi. MEGTEC offre altresì essiccatori industriali e sistemi di rivestimento per elettrodi di batterie agli ioni di litio. Universal è un fornitore leader di soluzioni acustiche, specializzato in sistemi di isolamento acustico e filtri per l'aria, ad esempio per turbine a gas.

 

Tecnologie complementari

MEGTEC e Universal integrano alla perfezione le attività di Dürr legate alla tecnologia di depurazione delle emissioni. Mentre Dürr fornisce principalmente per l'industria chimica, farmaceutica e automobilistica, MEGTEC è un fornitore leader per le industrie del packaging, della stampa, della produzione di energia e del legname. Inoltre, MEGTEC aggiunge tecnologie interessanti e complementari alla gamma esistente di Dürr. Tra queste vi sono i precipitatori elettrostatici a umido, utilizzati tra gli altri nel settore minerario e in quello del legname.

La fusione creerà un gruppo con un fatturato di circa 400 milioni di EUR, 1.500 dipendenti e tre marchi ben affermati. Attraverso l'acquisizione Dürr otterrà siti nelle principali regioni del mercato e sarà in grado di fornire un supporto clienti completo nei mercati consolidati ed emergenti.

 

Potenziale delle attività legate all'assistenza e al service

"Il nuovo gruppo beneficerà di economie di scala, avrà portata globale e sarà ben posizionato al fine di offrire ai propri clienti tutte le tecnologie di depurazione delle emissioni da un unico fornitore", afferma il Dr. Daniel Schmitt, che sarà responsabile delle attività legate alla tecnologia ambientale comune di Dürr, MEGTEC e Universal, riassumendo i benefici. Inoltre, si prevede che gli effetti di sinergia creino risparmi sui costi, non soltanto in termini di approvvigionamento, ma anche attraverso la standardizzazione dei prodotti.

Esiste anche un notevole potenziale nell'interessante settore assistenza. "MEGTEC, in particolare, dispone di una vasta rete per il service. Prevediamo di utilizzarlo per fornire un'assistenza ottimale ai clienti attraverso concetti di personalizzazione", aggiunge il Dr. Daniel Schmitt.

Dürr intende aumentare le vendite nel settore della tecnologia ambientale fino a 500 milioni di EUR entro il 2021, con l'obiettivo di conseguire un margine EBIT pari al 6%-7%. Di conseguenza, il settore più piccolo di Dürr si sta attualmente mettendo al passo con le altre divisioni di Dürr in termini di volume di affari ed utili. Nel 2017, la divisione della tecnologia ambientale di Dürr, Clean Technology Systems, aveva 600 dipendenti e ha realizzato un fatturato di 185 milioni di EUR.

http://www.olpidurr.it/

Letto 226 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.