Tecnimont, nuovo impianto di deidrogenazione del propano (PDH) in Belgio

Il nuovo impianto PDH di Kallo sarà realizzato presso un sito produttivo di Borealis già esistente, selezionato sulla base dell’eccellente posizione logistica, ma anche con l’obiettivo di sfruttare le sinergie con l’unità PDH già esistente.

 

Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che la propria controllata Tecnimont S.p.A. si è aggiudicata un contratto per i servizi di Engineering, Procurement, Construction Management (EPCM) e Commissioning, per un nuovo impianto di deidrogenazione del propano (PDH, propane dehydrogenation), incluse le relative Utilities e Interconnections, da parte di Borealis, gruppo leader nella fornitura di soluzioni innovative nel campo delle poliolefine, prodotti chimici e fertilizzanti. Il nuovo complesso, che sarà situato nel sito produttivo già esistente di Borealis a Kallo, in Belgio, avrà una capacità produttiva a regime pari a 750.000 tonnellate all’anno, rendendolo uno dei più grandi ed efficienti impianti al mondo.

Il valore complessivo del contratto è pari a circa €90 milioni, su base rimborsabile.

Il PDH costituisce una fase fondamentale del processo per la produzione di propilene dal propano. Il propilene rappresenta uno dei più importanti elementi chiave dell’intera industria chimica ed è la materia prima utilizzata per produrre polipropilene (PP), che a sua volta è una delle plastiche più impiegate. Costituisce la base di innumerevoli applicazioni industriali, utilizzate in svariati settori, fra cui l’automotive, il tessile, il food packaging, l’healthcare, l’energy e molti altri.

Il nuovo impianto PDH di Kallo sarà realizzato presso un sito produttivo di Borealis già esistente, selezionato sulla base dell’eccellente posizione logistica, nonché per la comprovata esperienza nella produzione di propilene, ma anche con l’obiettivo di sfruttare le sinergie con l’unità PDH già esistente. Il nuovo impianto impiegherà la tecnologia Oleflex™ di Honeywell UOP, una scelta affidabile e sostenibile, ampiamente utilizzata per la produzione specifica di propilene. La fase di Start Up del nuovo impianto è prevista per la metà del 2022.

 

Un progetto di grande importanza strategica

"Siamo orgogliosi di fare parte di questo nuovo progetto PDH. È un’iniziativa di enorme importanza strategica, che darà una spinta significativa alla value chain petrolchimica europea", ha commentato Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato del Gruppo Maire Tecnimont. "Il nostro approccio tecnologico nel trasformare le risorse naturali, e le nostre competenze distintive nel settore delle poliolefine, ci hanno reso il partner di riferimento per player industriali leader come Borealis".

"Investire nei nostri asset europei è essenziale per tenere fede al nostro impegno di essere il fornitore di fiducia per i nostri clienti", ha aggiunto Alfred Stern, Amministratore Delegato di Borealis. "In un mercato caratterizzato dalla crescente domanda europea di propilene, il nostro nuovo impianto PDH all’avanguardia definirà nuovi standard in termini di qualità, competitività ed affidabilità. Saremo in grado di rispondere più agilmente alle fluttuazioni e ai trend del mercato globale, in modo da servire meglio i nostri clienti".

www.mairetecnimont.com

Letto 500 volte

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.