A Daniele Ferrari la Laurea Magistrale Honoris Causa in Scienze Chimiche

Il 20 dicembre presso l’Università degli Studi di Ferrara, si è svolta la cerimonia di conferimento della Laurea Magistrale Honoris Causa in Scienze Chimiche a Daniele Ferrari, AD di  Versalis (Eni). Nella sua Lectio Magistralis Ferrari ha detto: “Non esiste sviluppo in ottica sostenibile e circolare che non derivi dalla chimica e dalla sua applicazione tecnologica. “

In occasione dell’inaugurazione dell’Anno Accademico 2019-2020, 629° dell’Università degli Studi di Ferrara, il Magnifico Rettore, Professor Giorgio Zauli, ha conferito a Daniele Ferrari, Amministratore Delegato di Versalis (Eni), la Laurea Magistrale Honoris Causa in Scienze Chimiche con la motivazione di “aver magistralmente utilizzato le Scienze Chimiche per introdurre innovazioni tecnico-scientifiche nella chimica industriale tradizionale, al fine di realizzare uno sviluppo sostenibile verso la società e l’ambiente che sia compatibile con le ineludibili esigenze economiche”.

Nella Laudatio Alberto Cavazzini, Professore di Chimica Analitica, ha evidenziato come Ferrari abbia “sviluppato una visione fortemente innovativa della chimica moderna, in cui nuovi paradigmi produttivi e di recupero dei materiali si intrecciano sin dalle fasi di progettazione dei processi per massimizzare l’utilizzo delle molecole esistenti, in un’ottica di trasformazione dei processi produttivi da lineari a circolari”.

Nel corso della Lectio Magistralis, intitolata “Innovazione nella Chimica: l’elemento abilitante per un nuovo modello sostenibile”, Daniele Ferrari ha ribadito che “non esiste sviluppo in ottica sostenibile e circolare che non derivi dalla chimica e dalla sua applicazione tecnologica, che sono un motore di accelerazione per la crescita di tutta l’industria, ma anche della società stessa. Quella della chimica è un’industria matura, da sempre estremamente innovativa, che oggi si trova a fronteggiare un profondo cambiamento per il quale il modello dell'economia circolare rappresenta l'evoluzione naturale e necessaria del nostro sistema economico. Alla base di questa transizione non può che esserci la tecnologia, il cui sviluppo è tanto più rapido ed efficace quanto più valore si riesce a trarre dalla sinergia di competenze distintive di ogni attore della filiera.”

Quale sostenitore di un’innovazione che nasce dalla “contaminazione” di differenti conoscenze, Ferrari ha auspicato una “sempre più attiva collaborazione tra industria e Università quale leva fondamentale per unire il know-how della ricerca di base con quello della ricerca applicata, massimizzando le sinergie in questi differenti ambiti e portando avanti iniziative per lo sviluppo di soluzioni concrete ed integrate.”

 

Il riposizionamento strategico di Versalis (Eni)

Daniele Ferrari è Amministratore Delegato di Versalis e Presidente di Matrìca, joint venture nella chimica da rinnovabili. Con oltre 30 anni di esperienza nell’industria chimica internazionale, ha ricoperto diversi ruoli manageriali per Imperial Chemical Industries (ICI) and Huntsman Corporation nel Regno Unito, Bruxelles e Houston, nei quali ha anche gestito numerosi business, acquisizioni e turnaround.

Entrato nel gruppo Eni nel 2011, ha avviato in Versalis una profonda trasformazione e un riposizionamento strategico, con l’obiettivo di consolidare la piattaforma produttiva e sviluppare un portafoglio prodotti a maggiore valore aggiunto, ma anche espandere il business su mercati globali per cogliere ulteriori opportunità di crescita. Sotto la sua guida, Versalis ha intrapreso inoltre un percorso di transizione del suo modello di business secondo i principi dell’economia circolare e della sostenibilità.

Ferrari è Presidente di CEFIC (Federazione dell’Industria Chimica Europea), Vice Presidente di Federchimica per gli Affari Europei e l’Economia, membro del Board dell’‘Alliance to End Plastic Waste’ e dell’Oxford University Business Economics Program. E’ inoltre non-executive Director dei Board di Venator Materials e Huntsman Corporation.

www.versalis.eni.com

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

Contatti

Duessegi Editore Srl
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
info@duessegi.com

Top
I cookie ci aiutano a rendere i nostri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Navigando questo sito accetti il loro utilizzo secondo la policy vigente.